About Me

 
Vive e lavora a Piombino Dese (PD). Autodidatta inizia a dipingere nel 1977.
Non si lega a nessuna scuola anche se il suo operare può essere definito surrealistico.
Lo guida quella che lui chiama 'pittografia' : una mistione tra pittura e grafica in cui balza la sua volontà di ridurre il mondo in frammenti e di riproporlo secondo una sua personale impronta.

Emerge la sua 'filosofia del recupero' che contraddistingue in maniera inequivocabile tutta la sua vita artistica con l'obiettivo di valorizzare l'oggetto, quasi sempre in disuso o vero e proprio scarto del quotidiano, per sublimarlo ed innalzarlo ad oggetto esclusivo.

Tra le sue mostre: le personali presso la 'Chiesetta dell'Angelo' a Bassano del Grappa (1988 e 1997), il 'Chiostro San Giacomo' a Castelfranco Veneto (1992) e nella sede espositiva della Banca di Asolo e Montebelluna di Treviso (1998).
Nel 2005 e' stato selezionato nella categoria brevetti per 'qualcosa che cambiera' il mondo': un'iniziativa di Fondazione Sigma-Tau con la collaborazione di Focus e Radio 24 con pubblicazione del suo 'fantabrevetto' ne: 'Il Sole24 Ore' (2005).